Le persone con disabilità hanno bisogno di combattere il cambiamento climatico

Handy clima hrw

Le persone con disabilità sono a maggior rischio di impatti negativi dei cambiamenti climatici – comprese le minacce alla loro salute, sicurezza alimentare, acqua, servizi igienico-sanitari e mezzi di sussistenza – ha affermato l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani in un recente rapporto . La relazione, frutto di una risoluzione storica adottata dal Consiglio per i diritti umani lo scorso luglio, esamina gli impatti dei cambiamenti climatici sui diritti delle persone con disabilità e formula raccomandazioni sugli obblighi degli Stati in materia di diritti umani nel contesto dell’azione per il clima.
Le persone con disabilità rappresentano circa il 15 percentodella popolazione globale. A causa della discriminazione, dell’emarginazione e di alcuni fattori sociali ed economici, le persone con disabilità possono sperimentare gli effetti dei cambiamenti climatici in modo diverso e più intenso rispetto ad altri.
Prendi, ad esempio, lo sfollamento climatico. Il cambiamento climatico aggrava gli eventi meteorologici estremi, che è uno dei fattori che determinano l’ aumento della migrazione negli ultimi anni. Poiché la capacità di migrare spesso dipende dalle risorse e dalla mobilità, le popolazioni emarginate – come le persone con disabilità – potrebbero non essere in grado di viaggiare e quindi essere costrette a rimanere in ambienti degradati senza alloggio, lavoro, reti di supporto o servizi sanitari.
Anche le persone con disabilità soffrono di una povertà superiore al doppiodi persone senza disabilità. Ciò mette a rischio le persone con disabilità, poiché le persone più povere del mondo continuano a subire gli impatti più gravi dei cambiamenti climatici attraverso perdita di reddito, sfollamenti, fame e impatti negativi sulla salute .
Poiché gli effetti dei cambiamenti climatici aggravano la disuguaglianza e il rischio per le persone con disabilità, è fondamentale che questo gruppo sia incluso nell’azione per il clima. Il nuovo rapporto invita gli Stati a sostenere i diritti delle persone con disabilità nello sviluppo di politiche climatiche e a garantire la loro partecipazione significativa, informata ed efficace durante il processo.

Hrw Banner
Un passo importante è garantire che le informazioni sui rischi, i piani e le politiche climatiche siano rese accessibili a tutti – vedere come l’Ufficio dell’Alto commissario per i diritti umani (OHCHR) ha guidato l’esempio pubblicando il suo nuovo rapporto in un documento di facile consultazione formato di lettura .
Mentre gli Stati Uniti fanno progressi nel riconoscere il ruolo critico delle persone con disabilità nella lotta al clima, gli Stati dovrebbero seguire l’esempio includendo le esperienze e le prospettive delle persone con diversi tipi di disabilità quando intraprendono azioni per affrontare il cambiamento climatico.

homepage                                                                                      orosilenzioso-3-2